Problemi con la scheda video MacBook Pro 2011? Ti spieghiamo come risolverli!

Ogni giorno inviamo a molti di voi i nostri MacBook Ricondizionati, perfettamente funzionanti, li ripariamo e mettiamo a nuovo, il che ci rende particolarmente ferrati sulle problematiche che possono presentare i vecchi dispositivi prima del nostro intervento.

 

In questo articolo vogliamo spiegare come intervenire per risolvere eventuali problemi della scheda video del Macbook Pro da 15 e da 17 pollici, modelli 2010 / 2011, ritenendo che sia una situazione che può capitare frequentemente in questo modello, considerando che la stessa Apple in passato ha offerto la sostituzione gratuita dell’intera scheda madre anche fuori garanzia, con un apposito programma.

 

Il primo passaggio è sicuramente quello di comprendere se il vostro MacBook Pro del 2011 ha problemi alla scheda video. Come fare? Se così fosse è riconoscibile ad occhio nudo, in quanto un malfunzionamento comporterebbe il mancato avvio del Mac o in alternativa l’avvio senza la possibilità di arrivare alla schermata di login e/o al desktop.

 

I segnali evidenti di un problema alla scheda video della macchina sono:

 

– La presenza di righe sullo schermo con uno sfondo grigio e il logo Apple

 

– Nonostante i tentativi di avviarsi il dispositivo si blocca sulla schermata di caricamento con il logo, non arriva mai fino alla fine del caricamento e va in bootloop, continuando a riavviarsi da solo.

 

– La macchina si accende ma non si vede nulla sullo schermo, è possibile sentire solo il suono di avvio e il disco rigido che lavora, collegandola ad un monitor esterno, l’immagine appare “colorata” con uno sfondo verde, giallo, blu o rosso.

Curiosi di sapere come riparare la scheda video dedicata di un MacBook Pro del 2011?

 

Se voleste provare a ripararlo da voi invece di andare in un centro specializzato o affidarlo ad aziende come la nostra per rimetterlo a nuovo, avete tre opzioni da considerare e provare:

 

– La prima è di sostituire l’intera scheda madre, considerando che la scheda video vi è saldata sopra, il rischio di questa soluzione è che il chip grafico AMD Radeon HD ad essere difettoso di fabbrica, dovendo essere acquistati usato o comunque ricondizionato.

 

– La seconda è dissaldare il chip video dalla scheda madre e sostituirlo con un nuovo chip dello stesso tipo, anche questa opzione potrebbe rivelarsi costosa e comunque non definitiva in quanto potrebbe allungare la vita della macchina di qualche mese al massino un anno.

 

– La terza opzione, quella più funzionale a nostro avviso, è quella di disattivare la scheda video secondaria rotta e utilizzare la scheda video integrata nel processore, la scheda Intel HD Graphics, ciò comporterebbe soltanto una piccola rinuncia da fare ossia quella di non poter usare un monitor esterno collegato al MacBook, ma per molti può essere un giusto compromesso.

 

Se dopo tre righe di quest’articolo vi siete resi conto che il “Fai da Te” non fa per voi, ma è il caso di affidarvi a dei professionisti che ogni giorno fanno tornare come nuove tantissime macchine come la vostra, contattate il servizio clienti di Smart Generation, esamineremo il vostro problema e provvederemo a risolverlo per far rinascere il vostro MacBook Pro del 2011.

CONTATTA IL SERVIZIO CLIENTI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

[type=label]
[type=label]
[contact-form-7 id="8" title="Newsletter Horizontal"]
<div role="form" class="wpcf7" id="wpcf7-f8-o2" lang="en-US" dir="ltr"> <div class="screen-reader-response"><p role="status" aria-live="polite" aria-atomic="true"></p> <ul></ul></div> <form action="/2021/01/12/problemi-con-la-scheda-video-macbook-pro-2011-ti-spieghiamo-come-risolverli/#wpcf7-f8-o2" method="post" class="wpcf7-form init" novalidate="novalidate" data-status="init"> <div style="display: none;"> <input type="hidden" name="_wpcf7" value="8" /> <input type="hidden" name="_wpcf7_version" value="5.4" /> <input type="hidden" name="_wpcf7_locale" value="en_US" /> <input type="hidden" name="_wpcf7_unit_tag" value="wpcf7-f8-o2" /> <input type="hidden" name="_wpcf7_container_post" value="0" /> <input type="hidden" name="_wpcf7_posted_data_hash" value="" /> <input type="hidden" name="_wpcf7_recaptcha_response" value="" /> </div> <div class="form-flat"> <span class="wpcf7-form-control-wrap your-email"><input type="email" name="your-email" value="" size="40" class="wpcf7-form-control wpcf7-text wpcf7-email wpcf7-validates-as-required wpcf7-validates-as-email" aria-required="true" aria-invalid="false" placeholder="Il tuo indirizzo email" /></span><br /> </br><br /> <span class="wpcf7-form-control-wrap your-name"><input type="text" name="your-name" value="" size="40" class="wpcf7-form-control wpcf7-text wpcf7-validates-as-required" aria-required="true" aria-invalid="false" placeholder="Il tuo nome" /></span><br /> <input type="submit" value="Iscriviti" class="wpcf7-form-control wpcf7-submit button" /> </div> <div class="wpcf7-response-output" aria-hidden="true"></div></form></div>