È arrivato il nuovo iPhone 14, scopriamolo insieme!

iPhone_14_1300_ large

New Entry in casa Apple!

Presentato il 7 settembre all’evento Apple Far Out, l’iPhone 14 e la sua big family composta da iPhone 14 Plus, iPhone 14 Pro e iPhone 14 Pro Max entrano a far parte di casa Apple.

Scopriamo subito quali sono le novità e le differenze tra i vari modelli rapportandole anche ai loro predecessori.

Scompare la versione “Mini” Per fare spazio ad un nuovo modello: il Plus, che differisce dall’iPhone14 esclusivamente per dimensioni restando identico per caratteristiche e performance.

A livello di dimensioni iPhone 14 monta un display OLED da 6,1″, 2532×1170 pixel a 460 ppi, resistente a gocce, schizzi e polvere, leggermente più grande invece l’iPhone 14 Plus con un display OLED  6,7″ con una risoluzione 2278×1284 pixel a 458 ppi, in entrambe le versioni è stato confermato anche il notch.

Entrambi i modelli sono disponibili nei cinque colori: Blu, Viola, Mezzanotte, Galassia, (Product) RED.

Per il resto i due modelli presentano caratteristiche identiche come le due fotocamere, una normale e una ultra-grandangolo da 12 megapixel, entrambi dono forniti di Photonic Engine, la nuova tecnologia di Apple che migliora le foto in condizioni di scarsa luminosità.

Dal punto di vista delle performance, il chip A15 Bionic con GPU 5-core è garanzia di prestazioni ed efficienza straordinarie anche con le operazioni più impegnative.

Passiamo ora ai modelli iPhone 14 PRO e iPhone 14 PRO Max, anche in questo caso dal punto di vista del design non ci sono evidenti cambiamenti rispetto alle precedenti versioni PRO, se non nella parte frontale in cui vi è un nuovo notch.

I colori disponibili in questo caso sono quattro, diversi rispetto all’iPhone 14 e 14 Plus: Viola Scuro, Oro, Argento, Nero Siderale.

Dal punto di vista dell’interfaccia i modelli PRO vedono l’introduzione del Dynamic Island, un modo per rendere più innovativo lo spazio dedicato alle notifiche in primo e secondo piano e anche per rendere gradevole alla vista il nuovo notch che vede fotocamera anteriore e Face ID divisi (unendoli).

Passi in avanti sono stati fatti nella fotocamera che presenta una componente da 48 megapixel, che cattura più luce e migliora la qualità dello scatto grazie al sfruttando un processo noto come pixel-binning, che crea un super-pixel che a sua volta ne raggruppa quattro per una migliore sensibilità in condizioni di scarsa illuminazione.

Per quanto riguarda il processore in questi due modelli viene introdotto il SoC A16 Bionic che casa Apple presenta come “il chip più veloce di sempre in uno smartphone”.

Elencate le principali caratteristiche dei nuovi modelli di iPhone 14 è doveroso per noi amanti dei Ricondizionati, una valutazione sulle reali differenze con i predecessori e su quanto valga la pena acquistare un prodotto invece di un modello recente ma Ricondizionato.

Da ciò che abbiamo potuto evincere, le novità sul design sono quasi nulle, a livello di processore resta il chip A 15 in iPhone 14 e Plus (lo stesso dei modelli precedenti) e viene introdotto il chip A16 nei modelli Pro di cui non vi è ancora certezza sull’aumento effettivo delle performance rispetto all’A15, dal punto di vista foto e video ci sono notevoli migliorie per le immagini scattate in condizioni di scarsa luminosità.

Il gioco vale la candela? Non siamo ancora certi della risposta, sicuramente un iPhone 12, un iPhone 12 Pro, un iPhone 13 o un iPhone 13 Pro sono dispositivi altrettanto validi e performanti, in più… se li acquisti Ricondizionati sul nostro sito web fai del bene al tuo portafoglio e al pianeta.

Sei nuovo su Smart Generation?

Per te un CODICE SCONTO di benvenuto di 15,00€ su tutto il catalogo con il codice SMART15, utilizzalo in fase di acquisto al momento del check-out.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.